Case Study Hero Immagine

Ascilion

Una buona consulenza in fase di produzione è stata fondamentale per Ascilion

La Svezia può vantare una grande capacità di innovazione tecnica. Appena fuori dal centro di Stoccolma, Kista è uno dei principali poli di aggregazione d'imprenditori, molti dei quali hanno una formazione ingegneristica e un'esperienza maturata nelle numerose aziende tecnologiche che qui hanno sede. La società di tecnologia medica Ascilion è una di queste nuove ed entusiasmanti imprese che portano avanti la tradizione svedese nel campo della ricerca tecnica.

La loro straordinaria soluzione consiste in un prelievo indolore di campioni in ambito sanitario. Oggi è molto comune raccogliere campioni di sangue per le analisi, ma il fluido interstiziale tra le cellule (ISF) contiene molti dei biomarcatori necessari e può quindi essere utilizzato per le analisi. La soluzione di Ascilion prevedi l'impiego di un gran numero di microaghi in silicio estremamente piccoli e cavi distribuiti su un chip che, con l'aiuto di un sistema di aspirazione, prelevano il liquido dal paziente. 

Microaghi in silicone per il prelievo di campioni

I microaghi sono così minuscoli da penetrare solo negli strati più esterni della pelle. La sensazione è un po' come quella di toccare una striscia di velcro (striscia adesiva antigraffio), quindi è completamente indolore. La soluzione brevettata è ancora in fase di sviluppo e non è ancora sul mercato, ma sta suscitando molto interesse ed è oggetto di diversi studi, poiché molti ne vedono già il potenziale. 

Markus Renlund è uno dei fondatori di Ascilions. Dall' avvio dell'azienda nel 2012, l'attenzione si è concentrata sullo sviluppo di questo chip di silicio con i microaghi. Ma da Maggio del 2021 gli sforzi si sono spostati verso una più attenta valutazione del processo di produzione. 

Spesso le start-up, indipendentemente dal settore di appartenenza, non dispongono internamente di tutte le competenze necessarie. Quando si tratta di trovare soluzioni per passare dal concetto al prodotto fisico, è essenziale scegliere il partner giusto per assicurarne la producibilità. È anche importante farlo in una fase relativamente precoce, perché progettazione e producibilità sono strettamente correlate.

"È una cosa sviluppare un'idea, ma non siamo ingegneri meccanici e occorrono competenze specifiche per concepire un prodotto che possa essere fabbricato in modo valido ed efficiente", ha detto Markus Renlund.

Durante la prima fase di sviluppo abbiamo utilizzato la stampa 3D per i supporti del chip e a partire da lì abbiamo capito come avrebbe funzionato. Abbiamo pensato che questa potesse essere una soluzione per fabbricare il prodotto in futuro, ma avevamo bisogno di una buona consulenza. Abbiamo trovato il sito web di Protolabs, li abbiamo contattati e abbiamo ricevuto un feedback immediato".

Un feedback tempestivo e qualificato

Come per tutti i clienti che si rivolgono a Protolabs, il processo per Ascilion è iniziato con il caricamento dei file CAD nei sistemi di Protolabs. 

"I consulenti di Protolabs hanno risposto velocemente fornendoci delle indicazioni e il processo è proseguito ininterrottamente. L'iterazione è stata molto veloce e siamo così riusciti a ottenere un prodotto migliore, che fosse anche producibile", ha aggiunto Markus.

 

IN SINTESI:

La Sfida

L'innovativa società svedese Ascilion si è rivolta a Protolabs per ottenere assistenza: fare la transizione dallo sviluppo del prodotto alla fabbricazione d'un dispositivo rivoluzionario per il prelievo di sangue.

La Soluzione

Dopo lo sviluppo iniziale del dispositivo di raccolta del sangue, Ascilion ha usufruito dei preziosi consigli del team di Protolabs. Grazie alla consulenza sulla scelta dei materiali e alle iterazioni del progetto, il prototipo è stato ottimizzato per lo stampaggio a iniezione. 

Con un risparmio in termini di tempo e di costi.

Il Risultato

Ascilion è ora pronta a scalare la produzione, con un prodotto progettato in base alla producibilità, utilizzando il servizio di stampaggio rapido a iniezione di Protolabs. Inoltre, l'azienda si è orientata verso il servizio di stampa 3D di Protolabs per la prototipazione. 

La cosa davvero straordinaria è stata che il personale di Protolabs ci ha dedicato tutto il tempo necessario per spiegarci e fondamentalmente istruirci in materia di plastiche, argomento di cui non sapevamo molto. Spesso i consulenti arrivano, eseguono il loro lavoro e, quando se ne vanno, portano via con sé il know-how. Con Protolabs non è così. Sono generosi e condividono le loro conoscenze e competenze."

Markus Renlund, Fondatore, Ascilion

Stampaggio a iniezione migliore e più economico

Il processo di revisione ha condotto alla decisione di modificare il metodo di produzione utilizzando lo stampaggio a iniezione piuttosto che la stampa 3D per tutte le parti in plastica. Il prodotto è stato quindi riprogettato, tenendo conto anche della necessità di confezionarlo in modo sterile ed efficace dopo la produzione.

All'inizio del 2022, Ascilion inizierà a scalare i volumi. Continuano a usufruire dei servizi di Protolabs per lo stampaggio a iniezione e adesso hanno anche aggiunto la stampa 3D per la prototipazione. 

"Pensavamo, come probabilmente molti altri, che lo stampaggio a iniezione sarebbe stato troppo costoso, soprattutto per volumi così piccoli. Senza l'aiuto di Protolabs non avremmo acquisito le conoscenze che abbiamo oggi e siamo davvero molto soddisfatti della nostra collaborazione"

ha concluso Markus.

       
Volete saperne di più su come Protolabs supporta aziende simili con prototipi lavorati a CNC, stampati a iniezione o stampati in 3D?